(Meo) Patacca


Meo Patacca

Salvare un gattino da morte per fame non è certo un impresa eroica. Lo diventa quando si è costretti a spostare un bel numero di lose, in piena notte ed alla luce di una pila per estrarlo dall’anfratto in cui si era imbottigliato. D’altra parte la scelta era: non dormire per il miagolio continuo o fare qualcosa.

E’ così che Patacca (nome che ai miei amici romagnoli spiega sicuramente molto) è piombata nella tranquilla vita del Puy.
Certo, ho provato a “restituirla” alla sua mamma gatta, ma evidentemente quest’ultima non è in grado di nutrirla. Così sono stato adottato come padre putativo.

Anche Cribbio, pur con un leggero fastidio, ha accettato questa intromissione miagolante e mi da una mano con qualche baulante rimbrotto quando Patacca esagera a fare casino.

Vero è che io sono un “canista” e non vado così d’accordo con i gatti, dunque il mio è solo un tutoraggio temporaneo. Per fortuna il buon Alex preferisce i felini ed il suo B&B, tra qualche giorno, sarà la destinazione finale di Patacca. Nel frattempo lo nutro con le delikatessen che il florido mercato delle pappe per animali da compagnia mette a disposizione, col continuo timore di una loro evaquazione su qualche tappeto o sofà..

Advertisements

2 pensieri su “(Meo) Patacca”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...