La lunga marcia del WiFi (9)


Stato dell’arte: l’hot spot in piazza a Sampeyre è ora sotto password. Non siamo ancora al riconoscimento delle persone come dovrebbe essere ma diciamo che, viste le promesse del Ministro Maroni riguardo alla cancellazione del Decreto Pisanu a gennaio, al momento la procedura di accesso è quella attualmente in vigore nel resto dell’Europa. Presi dal buonismo possiamo asserire che stiamo attuando l’0perato del Governo in anticipo, in uno splendido slancio europeista 🙂

Nel frattempo sono comparse delle antenne sul campanile a Rore. Non c’è ancora alcun segnale ma, magari, su Rore l’hot spot non è previsto e quelle antenne servono (serviranno) a dare il servizio ai privati.
Sarebbe interessante sapere se anche nella altre frazioni siano apparse delle antenne per il WiFi.

Ora resta da capire cosa è stato previsto per i privati. Le attuali antenne sul Comune e sul campanile di Rore non sono in grado di coprire con il segnale tutto il territorio Comunale a causa del loro posizionamento in fondo valle. Dunque è credibile (o per lo meno sperabile) che la prima ipotesi di posizionare delle antenne a S. Anna venga perseguita.

Sarà necessario andare ancora una volta dal Sindaco per sapere come stanno procedendo ed i tempi previsti.
Sarebbe un bel colpo per tutti poter avere come regalo di Natale una rete all’altezza della situazione.

Advertisements

2 pensieri su “La lunga marcia del WiFi (9)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...