Sampeyre 2.0 – 3 – Formazione


Probabilmente ricorderete che qualche anno fa uno degli slogan più in voga a livello politico/sindacal/aziendale parlava di “formazione permanente”. Presi da altri problemi non se ne è più parlato molto, ma la cosa non si è fermata. La rivoluzione che le nuove tecnologie hanno portato in tutti i settori dell’attività umana ha costretto, chi più chi meno, ad aggiornare una qualche abitudine consolidata.
La “rivoluzione digitale” nella quale stiamo vivendo ha un impatto sull’umanità paragonabile a quello della “rivoluzione industriale” del secolo scorso e, come è successo ai nostri padri e nonni, volente o meno ci si deve adeguare. È quindi fondamentale che, una volta superati i limiti fisici della connessione, gli utenti abbiano quel minimo di preparazione necessaria ad un utilizzo proficuo del servizio.

Formazione, dunque. Ma di che tipo?

A mio parere, vista l’eterogeneità della popolazione del Comune, sarebbe necessario organizzare due tipi di interventi formativi:
Un primo di carattere divulgativo, che faccia un quadro di stato dell’arte ed opportunità.
Un secondo più pratico, mirato all’utilizzo degli strumenti informatici e della rete e dei suoi servizi.

Divulgativo.
Dedicato principalmente agli attori economici, sociali e politici del Comune (della Valle?) verterebbe principalmente su questi argomenti.

  • Cosa è la rete.
  • Come funziona.
  • Cosa ci si può fare.
  • Come può essere utile per lo sviluppo del nostro territorio e della sua economia.

I contenuti potrebbero poi essere resi pubblici per una fruizione allargata sotto forma di video o audio attraverso il web.
Un incontro di questo genere è sicuramente organizzabile in tempi brevi senza grandi problemi.

Pratico.
Non sono mai stato un fanatico dei corsi, ma per una formazione base che consenta un primo utilizzo del mezzo è ancora la strada migliore.
Questo tipo di operazione non è a costo zero ma sono convinto che sia possibile trovare uno sponsor. Non dimentichiamo che è anche possibile che esistano dei fondi regionali proprio per questi scopi.

Due i livelli:

  • Alfabetizzazione informatica, per imparare ad usare un computer.
  • Rudimenti dell’utilizzo di internet (mail, web, comunicazione)

Questo tipo di corsi andrebbe pianificato e sarebbe l’ideale tenerli durante l’inverno.
L’obiettivo del tutto, è permettere a tutti i cittadini di Sampeyre, senza distinzione di alcun tipo, di entrare nel nuovo secolo riducendo al minimo la storica distanza dalle opportunità, grazie ai mezzi che questa nuova rivoluzione ci sta offrendo. Opportunità di lavoro, di informazione, di business e di sviluppo.

Advertisements

2 pensieri su “Sampeyre 2.0 – 3 – Formazione”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...