Rore’s Smart Parking

Il designer ha un grande difetto: si guarda spesso intorno e quando vede obbrobri o cose mal fatte tende a farsi delle domande. O a farle. In questo caso la domanda è: ma Rore è diventato un posto per soli possessori di Smart? Voi penserete che è una domanda strana, per cui è meglio che spiego da cosa sorge.

Come si sa, Rore ha avuto la buona sorte di ottenere un finanziamento per la risistemazione di edifici strade e quant’altro. Fin qui tutto bene, anzi benissimo, lode a coloro che con le difficoltà che si possono immaginare sono riusciti a farsi finanziare ripristini e risistemazioni.
Poi iniziano i lavori che lentamente vanno avanti fino ad oggi. Personalmente l’unica zona che mi coinvolge è quella relativa alla salita, subito dopo l’Albergo Amici, lì dove fino all’estate scorsa posteggiavano roresi e turisti e di questa posso parlare passandoci più volte al giorno.

Il posteggio, dunque. Cosa c’è che non va? Una cosa molto semplice, che già qualche settimana fa al momento della posa dei cordoli in cemento sembrava evidente: l’intera area parcheggio ha delle misure assolutamente inadatte ad auto che siano più lunghe di una Smart, di quelle piccole.
IMG_1655

Prima che iniziassero i lavori, senza delimitazioni di sorta si potevano posteggiare anche furgoni senza alcun problema. Si obietterà che ora la zona è messa in sicurezza grazie alla massicciata di contenimento del bial e che la distanza da esso è regolata per legge e quindi il limite segnato dal cordolo è obbligato. Benissimo. Ammettiamolo pure ma allora mi domando come mai prima dei lavori si potesse posteggiare in un area che non era a norma dunque a rischio.

IMG_1657
Paradossalmente, ora che è tutto solido, protetto ed a norma, per posteggiare bisogna mettere due ruote al di fuori dell’area “a norma”, oppure ostruire in parte la strada per il Vallone ed i due Puy.

Ma non è finita qui. Ci sarebbe anche da dire qualcosa a proposito dei tempi di esecuzione. Per mesi il cantiere è consistito in un deposito di materiali posto sul futuro posteggio e nulla più. Nessun lavoro in corso. Poi improvvisamente ci si è messi a correre con il risultato che l’asfaltatura del posteggio e della strada lungo cui è posto è stata fatta con tempo freddo e umido. Risultato? L’asfalto è già saltato dopo pochi giorni in più punti.

IMG_1659

Sicuramente ci saranno delle spiegazioni inoppugnabili, per cui giro la domanda a chi ha seguito i lavori. Ed anche a chi dovrebbe controllare come vengono eseguite le opere nel nostro Comune.

IMG_1665

Annunci